L'Autorità di Bacino FVG

L’Autorità di bacino regionale del Friuli Venezia Giulia è stata istituita con legge regionale 3 luglio 2002 n. 16 ed è operativa dal mese di novembre 2004 nella città di Palmanova.

Il compito principale dell’Autorità di bacino è quello di predisporre i piani di bacino considerati come strumenti di prevenzione e governo del territorio.

Il piano di bacino, infatti, rappresenta la sintesi di tutte le conoscenze e di tutte le problematiche fisiche, ambientali ed antropiche del territorio nel quadro dell’uso sostenibile delle risorse suolo ed acqua. Attraverso i piani di bacino, vengono fissate le regole sull’uso del suolo e gestione e difesa delle risorse idriche.

L’ente provvede inoltre ad espletare le seguenti funzioni:

  • difendere il territorio dagli eventi alluvionali;
  • garantire l’assetto idrogeologico del territorio;
  • pianificare l’uso sostenibile delle risorse idriche.
  • garantire la tutela ecologica, ambientale e paesaggistica dei corpi idrici;
  • garantire la funzionalità idraulica dei corridoi fluviali;
  • promuovere la conoscenza e l’educazione in materia di suolo e risorse idriche.

Il territorio di competenza dell’ABR, comprende:

  • la laguna di Marano e Grado;
  • i bacini idrografici minori quali il torrente Slizza, il torrente Cormor e il torrente Corno di S. Daniele;
  • le lavie moreniche comprese tra il Tagliamento e il Torre;
  • i corsi d’acqua di risorgiva che recapitano nella laguna;
  • il bacino di Levante ubicato ad est del fiume Isonzo e fino al confine di Stato.

La gestione dei corsi d’acqua nel bacino di levante e del torrente Slizza comporta importanti rapporti di collaborazione internazionale con la Repubblica di Slovenia e con la Carinzia.

Il principio che guida l’ABR nella propria attività istituzionale è quello di considerare i bacini idrografici quali ecosistemi unitari e riconoscere nei propri strumenti di pianificazione che le acque e il suolo costituiscono una fondamentale risorsa da salvaguardare e utilizzare secondo principi di razionalità e solidarietà, nella tutela delle aspettative e dei diritti delle generazioni future a fruire di un integro patrimonio ambientale.

Visita il sito abr.fvg.it